Riposo

Sai che i bambini, proprio come noi grandi, a volte hanno voglia di un momento tutto per loro? Può essere difficile trovarlo se non esiste uno spazio in cui rifugiarsi, allora ti suggerisco di creare a casa un angolo adeguato. L’obiettivo è che il tuo bambino possa rallentare il ritmo per ritrovare la sua individualità. Per fare questo, possono aiutarlo degli con oggetti che lo facciano sentire comodo e coccolato come un tappeto, dei cuscini, dei peluche e delle bambole, dentro ad una tenda o dietro ad un armadio.

Riposo

Sai che i bambini, proprio come noi grandi, a volte hanno voglia di un momento tutto per loro? Può essere difficile trovarlo se non esiste uno spazio in cui rifugiarsi, allora ti suggerisco di creare a casa un angolo adeguato. L’obiettivo è che il tuo bambino possa rallentare il ritmo per ritrovare la sua individualità. Per fare questo, possono aiutarlo degli con oggetti che lo facciano sentire comodo e coccolato come un tappeto, dei cuscini, dei peluche e delle bambole, dentro ad una tenda o dietro ad un armadio.

Riposo

Sai che i bambini, proprio come noi grandi, a volte hanno voglia di un momento tutto per loro? Può essere difficile trovarlo se non esiste uno spazio in cui rifugiarsi, allora ti suggerisco di creare a casa un angolo adeguato. L’obiettivo è che il tuo bambino possa rallentare il ritmo per ritrovare la sua individualità. Per fare questo, possono aiutarlo degli con oggetti che lo facciano sentire comodo e coccolato come un tappeto, dei cuscini, dei peluche e delle bambole, dentro ad una tenda o dietro ad un armadio.

Sicurezza

Non tutti abbiamo la stessa idea di sicurezza e di conseguenza di rischio e di pericolo. Se parliamo di bambini, certamente possiamo riconoscere che la sicurezza è relativa all’età e al grado di sviluppo. Ciò per me significa che ogni bambino ha diritto di poter sperimentare i propri limiti, sfidando il rischio, in una situazione di sicurezza. I bambini imparano molto in fretta e allora credo che l’adulto, con la stessa rapidità, debba accogliere questa possibilità di cambiamento e nuove sfide. Quando progetto spazi per bambini, oltre ad osservare il bambino, cerco di capire quali sono i limiti dei genitori e fino a dove si sentono sereni.

Sicurezza

Non tutti abbiamo la stessa idea di sicurezza e di conseguenza di rischio e di pericolo. Se parliamo di bambini, certamente possiamo riconoscere che la sicurezza è relativa all’età e al grado di sviluppo. Ciò per me significa che ogni bambino ha diritto di poter sperimentare i propri limiti, sfidando il rischio, in una situazione di sicurezza. I bambini imparano molto in fretta e allora credo che l’adulto, con la stessa rapidità, debba accogliere questa possibilità di cambiamento e nuove sfide. Quando progetto spazi per bambini, oltre ad osservare il bambino, cerco di capire quali sono i limiti dei genitori e fino a dove si sentono sereni.

Calma

Sai che i bambini, proprio come noi grandi, a volte hanno voglia di un momento tutto per loro? Può essere difficile trovarlo se non esiste uno spazio in cui rifugiarsi, allora ti suggerisco di creare a casa un angolo adeguato. L’obiettivo è che il tuo bambino possa rallentare il ritmo per ritrovare la sua individualità. Per fare questo, possono aiutarlo degli con oggetti che lo facciano sentire comodo e coccolato come un tappeto, dei cuscini, dei peluche e delle bambole, dentro ad una tenda o dietro ad un armadio.

Gioco

Ogni bambino ha bisogno di giocare seguendo la sua fantasia. Le proposte che noi adulti possiamo fargli sono tante, ancora più interessante è osservare quello che, viceversa, lui propone a noi. Per poterlo fare, è necessario lasciarlo libero di scegliere in autonomia i materiali e vedere come li usa. Partendo da ciò che sono i suoi interessi del momento, prepara per lui piccole ceste, dividendo i giochi per uso/funzione e riponili su ripiani bassi. In questo modo li identificherà facilmente e potrà sceglierli con più comodità per iniziare nuove esperienze e scoperte.

Autonomia

Ogni genitore si aspetta che suo figlio sia autonomo. Ti sei mai chiesta cosa si aspetta un bambino quando prova a fare qualcosa da solo? Magari vorrebbe avere vicino una mamma o un papà che gli tenda la mano, ma che non si sostituisca a lui nel fare le cose. Mi immagino un adulto che aspetta che il bambino arrivi da solo ad afferrare quella mano. Come? Con pazienza e in silenzio, senza insistenza, senza fretta, rispettando i tempi di scoperta del bambino. Penso che solo così, l’adulto possa aiutare il bambino a fare da solo.

Lettura

Hai mai sentito dire che non è mai troppo presto per iniziare a leggere al bambino? La lettura favorisce lo sviluppo del suo cervello, del suo linguaggio e della vostra relazione; sostiene il prendere coscienza delle sue emozioni. Proprio come succede a noi grandi, il bambino si immedesima nelle narrazioni che ascolta. Puoi creare uno spazio per la lettura nella sua cameretta, per favorire questa attività. Scegli una mensola bassa o uno scaffale in cui riporre pochi libri con copertina frontale in modo che il bambino possa sceglierli e prenderli da solo.